MENU'
LA SEZIONE

 

 

U.N.V.S. BARI

 

SEZIONE "FRANCESCO MARTINO" 

ARTICOLO - Nel Parco Archeologico di Saturo (Marina di Leporano), con il patrocinio Unvs

Open Core Fest, sport in acqua e tanto altro

 

Foto di gruppo dei Cavalieri del Mare; in basso, in azione nell'acqua cristallina di Leporano

 

 

Nello splendido scenario del «Parco Archeologico di Saturo» nella Marina di Leporano (Taranto) si è svolta  l’Open Core Fest. L’insenatura di Saturo, profonda 500 metri, larga 400, sin dall’antichità è stata utilizzata come approdo naturale. Manifestazione nata con l'intento di valorizzare e promuovere le innumerevoli realtà sportive, in particolare le acquatiche e le subculture. 
Due giornate di attività fisica organizzate da Ciro
Merode ed Emilio Porchetti dell’ASD Tiki Team Taras, supportati dal WWF Taranto presieduto da Fabio Millarte, dall’associazione culturale ArciNota, dalla Cooperativa PoliSviluppo Servizi Archeologici e dall’associazione Artesia. L’importante evento ha ricevuto il patrocinio dall’Unione Nazionale Veterani dello Sport di Bari, presente con un nutrito gruppo di soci kayakers marini dei «Cavalieri del Mare» di Bari, formato da Antonio Romano, Antonio Rossiello, Biagio Bianchini, Daniele Petrosino, Enzo Diana, Giancarlo Di Capua, Gianni Carulli, Gianni Vitone e Pompeo Sabato. Hanno tenuto lezioni di canoa con i tecnici federali Bianchini, Diana, Sabato.
Numerose le attività e le discipline sportive di sport acquatici, rievocazioni storiche, arte e natura, musiche al tramonto che hanno dato vita alle due giornate. Archeogiochi a cura dell' associazione
I Cavalieri de li Terre Tarentine, Arco storico in collaborazione con La Compagnia Arcieri del Principato di Taranto, mostra fotografica dell'UNICEF,  yogatown con Roberta Deflorio, pilates e ginnastica addominale ipopressiva con  Cristina De Fazio (Body Planet), pilates a cura della Fitness Life, spartan training di Body Planet, allenamento funzionale a cura di Fitness Life, tecniche di respirazione con i Blue Dream, incontri di muai thai tenuti da Fabio Pascarella  (Fitness and fight) e Dino Turco (Unicorn team pro fighting Taranto).

Incontri misti di altre discipline quali wing tsun con Antonio Gallo, tai chi a cura di Rocco Laguardia, introduzione all'apnea gestita da Giuseppe Fiusco, whirling afro mudra (danza) a cura di Regileya Oliveira, danza del ventre con Barbara Silvestris, aikido con Rocco Laguardia e Giuseppe Mancini, scrima (coltello italiano) dimostrata da Rocco Laguardia e Giuseppe Mancini, tai ji a a cura dell' A.S.D. Fiore D'oro, maestro Michele Grassi,  Yoga a cura del maestro Guglielmo Colombi, mercatino artigiano LOA libere officine artigiane, attività di apnea svolte durante l'anno e tecniche di respirazione pranayama e stage con Michele Giurgola, primatista mondiale di apnea. E ancora: barca a vela (Alessio Barbera), beach volley (Maniva Taranto), beach tennis (Pala beach Taranto), kitesurf e sup (kitesurf Taranto), surf (Litoranea Cruisers), lance a remi (Rematori della Magna Grecia), calcio (Delfinia Taranto), dimostrazione di allenamento fatta dall’ A.S.D. pugilistica Quero Chiloiro, zumba fitness e baby zumba a cura del centro fitness Body Planet,  capoeira dei Lembranca Negra, fit boxe con la New Athletic Center, trampolino dimostrato dalla New Athletic Center, super jump di body planet,  gag a cura di Fitness Lifebaskin, sport praticato insieme da normodotati, disabili fisici, disabili psichici.

Dal globale dell’unione di forze sane, reattive, creative, come sempre si è conclusa la terza edizione della Open Core Fest.

 



Home Page
LINKS UTILI
Test banner
U.N.V.S. - Via Madonna della Rena n. 6 - 70123 Bari - C.F. 93290020721 - Tel. 080.5363660 - unvsbari@libero.it